LA LETTURA N.18 domenica18/03 …COPERTINA ILLUSTRATA,FINALMENTE!

La fiera del libro di Bologna ha portato con sè anche una graditissima sorpresa su un inserto di un quotidiano, La lettura del Corsera di domenica scorsa si apriva con una fantastica copertina illustrata da quello che tutti considerano un grande maestro italiano di fama internazionale : Roberto Innocenti.

Ecco qui! una finestra, lo spazio di questo importante rettangolo del formato
tabloid si è trasformato: non più un supporto su cui appiccicare un disegno o un opera grafica dal confuso e irrilevante messaggio ma un bellissimo spazio in cui l’immagine disegnata trasmette senso bellezza e fa riflettere.

Ecco allora il minuzioso e inconfondibile disegno che raffigura famosi personaggi delle favore :ci appaiono sconsolati con fagotti e valigie come emigranti e precari in viaggio verso un luogo migliore.
Sullo sfondo un paesaggio triste in cui le geometrie dei ceppi degli alberi tagliati,le gabbie delle costruzioni e i piloni dell’energia elettrica ci suggeriscono desolazione la mancanza di fantasia.

L’idea di un progresso ‘cattivo’ e di un possibile catastrofe ecologica sono accennati solo per ribadire che senza il sogno e senza la fiaba il mondo è davvero insopportabile e senza speranza.
Innocenti che tutti conoscono come un Autore dalla poetica alta ma al contempo alla portata di tutti, usa il mezzo che più gli è congeniale per trasmettere un messaggio forte e di grande attualità.
Forse però forzando l’interpretazione si potrebbe introdurre un altro concetto caro all’Autore ed autobiografico : il fatto che molti illustratori e Autori di Immagini non sono apprezzati e ricompensati quanto dovrebbero nel loro paese d’origine e le condizioni contrattuali a cui vengono sottoposti sono depressive e scoraggianti.
Grazie Roberto Innocentie A Gianluigi Colin che ci ha fatto questo regalo assegnandogli l’incarico della copertina.

Annunci